Così passano le nuvole

pablo (2

Un giorno per caso, sfogliando i blog che seguo, incontro su Anima di carta di Maria Teresa Steri  il libro di Elena Ferro “Così passano le nuvole”, pubblicato nel 2014. E’ un vero e proprio colpo di fulmine. Mi piace la copertina, mi piace il titolo, mi piace il nome della protagonista, la sinossi, la storia, insomma non ho scuse e lo compro. Tempo tre giorni tre, Amazon me lo consegna a casa e…  Continua a leggere “Così passano le nuvole”

Family sitcom 21

pablo.png
Ai tempi di mio padre andare a scuola voleva dire portarsi un ciocco di legna per scaldare le ore e non il banco. Tutti insieme gli scolari nutrivano la stufa, respirando quel calore senza battere troppo i denti. Si stava in una classe mista a seguire le lezioni dei più grandi imparando prima cose difficili per poi rincominciare da quelle di base. Ma lui è andato a scuola una vita fa, in un piccolo paesino di montagna e forse davvero a oggi appare come pura assurdità.

A quelli di mia madre, non troppo distanti da quelli di mio padre, invece era normale prendersi due colpetti sulle mani nel caso la sbavatura sul foglio fosse stata frutto di gesti maldestri e frettolosi, perché la calligrafia era più che importante! Come presentarsi con le trecce ben strette, le unghie pulite, i compiti fatti. Altrimenti il rischio di indossare le orecchie d’asino c’era eccome, come quello di finire dietro alla lavagna per sghignazzi non consentiti.
Poi sono arrivati i miei tempi. Continua a leggere “Family sitcom 21”

La mia intervista a Trentuno dicembre

pablo.png

Il libro che di cui vi parlo oggi si intitola 31 dicembre. Data particolare non credete? In effetti la fine dell’anno è sempre un momento di termine e inizio che racchiude a circolo un cambiamento, un rinnovo, e infatti ci porta proprio in un territorio di questo genere. Continua a leggere “La mia intervista a Trentuno dicembre”

On writing di King 1

pablo.png

Capita a 43 anni suonati di mettersi a studiare. Prendere matita, righello, carta e penna e fare luogo di oblio la stanza. Silenziare il telefono, spegnere il computer, lasciare il mondo fuori e prendere in mano come un trofeo quel tomo su cui troneggiano tre colori e un titolo. On Writing di Stephen King. Continua a leggere “On writing di King 1”

La custode delle api e del miele

pablo (2

Sento aria di primavera, presto noterete altri cambiamenti sul blog, ma oggi nasce una rubrica nuova, che parla di libri, e a prima vista potrebbe anche apparire una recensione, ma in realtà è solo il mio modo di intenderli. Quindi alternato alle interviste troverete lo spazio “Consigli di lettura” a farvi compagnia. Continua a leggere “La custode delle api e del miele”

!!

pablo (1).png

Come promesso ritorno (qui la prima parte per chi la avesse persa) e questa volta come notate dai punti esclamativi aumentati si parla di gruppo. L’argomento è sempre il medesimo: il bullismo. Cercherò di completare il quadro e dare un piccolo contributo perché alle parole seguano riflessioni e segnali di aiuto nella speranza davvero sia arginabile il fenomeno. Continua a leggere “!!”

La mia intervista alla ghostwriter

pablo.png

Il termine inglese ghostwriter trova il suo gemello in italiano come scrittore ombra. Né più né meno che un autore professionista pagato per scrivere articoli, libri, storie ufficialmente attribuite a un’altra persona. Questo almeno ci svela Wikipedia.
Oggi però vorrei proprio chiederlo a lei, che ha intrapreso questa carriera e che ho avuto l’occasione e la fortuna di conoscere partecipando entrambe a un corso online.
Benvenuta e grazie di aver accettato questa intervista Stefania Piumarta. Continua a leggere “La mia intervista alla ghostwriter”