Family sitcom 9

pablo.png

Lo dico in tutta serenità, a me i cartoni animati sono sempre piaciuti. Sì, sì. Davvero.

Con la scusa di essere una mamma ne ho fatto spesso indigestione diventando un’enciclopedia ambulante e lo stesso continuano a piacermi. Infatti se cinema deve essere cartone sarà, per tutti e quattro. L’età dei mie pargoli ora ci permette di vedere insieme film in tv, in base al bollino colorato ma che fatica a spiegare loro trama e situazioni complicate. Quindi a dirla tutta, i nuovi cartoni che vengono sfornati a ritmo serrato sono davvero una meraviglia, molto più gestibili e restano ancora la scelta preferita. Ma crescendo dai classici Disney siamo passati ai Pixar e DreamWorks, apprezzando un po’ di tutto. Inside Out, ad esempio, con il viaggio dentro le emozioni a dir poco entusiasmante, ma anche l’esilarante serie dell’Era Glaciale che spiega la formazione della terra come il gioco perverso di una ghianda. E ultimissimo Oceania in cui finalmente non esistono principi azzurri, le eroine hanno la pelle abbronzata, non vivono solo d’amore, hanno grandi ideali e a questa Terra ci tengono, eccome!  Invece alla tv la questione è diversa.

P- Posso accendere i cartoni?
N- Ora no, c’è quella schifezza di Gumball. Aspetta ancora un po’ che proprio non lo reggo.
P- Ma è tanto bello!
M- Uffa, ma a te non piace niente di quello che piace a noi.
N- Sai che lo diceva anche la nonna con me. Si vede che è questione di età.
P- Non le piacevano i cartoni che guardavi?
N-Più o meno. Quando ero piccola io, i cartoni animati c’erano solo ogni tanto al pomeriggio in programmi fatti a posta e non sempre su canali a tema come ora.
M- Ah! La preistoria.
P- Sì quando c’era la tv in bianco e nero.
N- Non esageriamo, vedevo la tv senza telecomando e in bianco e nero, ma non era la preistoria. Solo che per alzare il volume dovevi fare mezza stanza e…
P- …ti passava la voglia!
Forse rispetto a oggi è davvero la preistoria. Poche scelte, orari ristretti. Però all’epoca mi pareva un’ora bellissima, tutta per me, anzi per noi.

M- Beh?! Allora?
N- (Mi sono persa) Allora… mi sedevo sul divano con la mia nonnina e aspettavo che iniziasse il cartone del giorno.
P- Quale era? Uno divertente?
N- A dire la verità no. Piangevo sempre.
M- Come piangevi? Perché lo guardavi?
N- O quello o ciccia. Comunque facevano piangere tutti (o arrabbiare) si vede era la moda. Così mi guardavo Dolce Remì (Senza Famiglia) con la nonna e poi tutte due giù ad asciugare lacrime con il fazzoletto. Era la storia di un bambino che faceva il circo per la strada e chiedeva la carità, ma in realtà era stato rapito…
M- Che tristezza! Mai sentito sto Remì, lo dicevo io che è la preistoria.
P- Ma davvero erano tutti tristi i cartoni una volta?? Allora poi avevi gli incubi.
N- Abbastanza. Ad esempio Haidi con tutta la sfortuna che l’accompagnava sempre, con l’amica malata, con il prendi e molla il nonno… e poi Hanna dai capelli rossi anche lei senza famiglia, maltrattata…(Mamma mia che trame terribili avevano i cartoni ai miei tempi!) Per fortuna che crescendo ho iniziato a vedere Lupin e Ufo Robot.
M- Che roba sono?
N- Roba buona, io adoravo i robot, altro che Candy-Candy. E poi Occhi di gatto, La stella della Senna, Mila e Shiro…
P- Qualche cosa a che vedere con Pokemon, Lego, Yo-kai?
Queste sono le loro mode del momento. Cartoni nipponici pieni di figure irreali che simulano la realtà. Gli ultimi piacciono pure a me.

N- Veramente Lupin era intrigantissimo. Ogni storia un furto impossibile che lui riusciva sempre a portare a termine, con Zenigata a rincorrerlo e Margot a fregarlo. A proposito sapete che Lupin il ladro è esistito davvero?
M- E Occhi di gatto?
N- “O o o Occhi di gatto, son tre sorelle che han fatto un patto… “ La sigla canta così. E’ quella la storia: tre sorelle che diventano ladre per rubare le opere d’arte appartenute al padre e trovare gli indizi per poterlo rintracciare…
P- Insomma ti piacevano i ladri. Lupin papà me lo ha fatto vedere, è forte, però secondo me i Lego lo sono di più.
Certo chi riesce a vincere contro l’animazione tre d di un gioco tra i più belli al mondo? E poi ogni generazione ha decisamente i suoi cartoni animati.

P- Ora però iniziano gli Yo-kai. Vieni sul divano con noi?
M- Vediamo un po’ cosa combinano oggi Nathan e Whisper.
Perché dovete sapere che se un fantasmino è amico di un bimbo e gli fa vedere attraverso un orologio magico le creature mitologiche giapponesi prendere corpo e contagiare con il loro umore noi umani, allora nulla nella vita gli parrà strano e impossibile. Parola di Yo-kai.

E parola di una che quando guardava giocare la pallavolo in tv si credeva alta come la rete e schiacciava anche lei tra un salto e un atterraggio della di durata infinita di cinque minuti. No, no ai cartoni non si comanda!

7 pensieri su “Family sitcom 9

  1. Dicono che anch’io guardavo Dolce Remì, ma non lo ricordo. Mi piaceva di più l’Ape Maia (di cui hanno fatto un restyling 3d). Heidi piaceva più alle mamme. La svolta credo sia stata Candy Candy, tutte le bambine innamorate di Terence! Ma dei cartoni animati apprezzo prima di tutto il disegno, pensa che orrore scoprire che il manga di Occhi di Gatto è uno dei primi di Tsukasa Hojo e quindi molto diverso dalla penna dell’anime, che è la stessa del suo City Hunter. Lady Oscar invece è ancora più bella tra le pagine, più dettagliata.
    Ora i cartoni più belli al cinema sono quelli dello Studio Ghibli, Il castello errante di Howl in cima. Se poi scendo in casa Dreamworks o Pixar, adoro Sdentato (Dragon Trainer), i Minions (anch’io ho il mio fedele Bob sul divano e sabato ci siamo visti Cattivissimo Me in English, sir) e The brave (Ribelle) per la sua ambientazione.
    E sono innamorata di Jack Frost de Le cinque leggende (doppiato da Chris Pine, il nuovo capitano Kirk negli ultimi Star Trek 😉 )

    Liked by 1 persona

    1. Ah una vera fan dei cartoon! Ribelle è fantastica, con quella foresta rossa in testa, con quel fuoco dentro, con la maternità così bene espressa! Trovo siano molto più capolavori di tanti film. Intorno al pc ho pieno di Minions che adoro perché sono davvero la mia parte infantile e mi ricordano che se non rido e non prendo alla leggera le cose non posso salvarmi.
      Le cinque leggende invece mi mancano, dobbiamo correre ai ripari quanto prima, anche se lo ammetto Spirit per anni è rimasto il mio adorato “ti rivedo con passione.

      Liked by 1 persona

  2. appassionato di cartoni ma i miei sono ancora più preistorici. Paperino, Willy il coyote, Speedy Gonzales, Gatto Silvestro e Titti, Bubu e Yoghi, i Flinstone e forse ne ho dimenticato qualcuno. Heidi? Lo vedeva mia figlia. Remì no, perché secondo lei era troppo triste. Comunque io sono rimasto affezionato ai vecchi cartoni, che se li vedo ancora oggi rido con le lacrime agli occhi. Ah! dimenticavo. Braccio di Ferro.
    Comunque i cartoni citati ricordo i titoli e basta.

    Liked by 1 persona

    1. Popeye! Passione di mio padre, lo vedevo anche io, ma devo averlo rimosso perché me lo hai fatto tornare in mente tu con il commento. E poi i classici che hai menzionato super divertenti con le mirabolanti azioni degli animali semi umani. Li possiamo definire ever green, ormai? Però se li rivedo una risata me la strappano ancora. Grazie.

      Liked by 1 persona

        1. Credo siano collegati ai ricordi intrinsechi alla prima volta visti. Per mio papà almeno erano i primi cartoni, l’esempio della virilità, la novità, la risata naturale. Un po’ come alcuni dvd che ora a riguardarli mi tornano in mente le fatiche per imboccare sul seggiolone quei due monelli, e solo con il cartone giusto aprivano la bocca. Un filo sottile che lega tutto.

          Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...