I verbi secondo Nadia: sorridere tempo felice

Sorridere tempo felice.jpg

Sorridere, non poteva non arrivare dopo sperare. Dopotutto chi spera ha l’animo predisposto e di qui nasce un finalmente un verbo superbo. Lo dico perché, lo ammetto, vorrei vederlo trionfare al posto di odiare, piangere, intristire, arrabbiare, infuriare, detestare etc etc. Ma no, non sarà un post melenso pieno di sdolcinature e buonismi. Tranquilli.

Arriva in soccorso Wikipedia con il suo lungo dissertare su il sorriso manifesta serenità, benessere e apertura nei confronti di un’altra persona. E’ sia uno stato emotivo che uno strumento di comunicazione, si differenzia in spontaneo ed involontario, compatibile con il carattere della persona, o più rigoroso e freddo incanalandosi in un codice di comportamento convenzionale.
Così posso partire io e traghettare verso lidi sorridenti.

Quanto spesso ad iniziare bene una giornata, il sorriso è tra i concorrenti più gettonati? Peccato solo non si presenti all’appuntamento e resti latitante per diverse ore. A sorridere ci vuole un motivo, qualcuno dirà. E’ vero. Troppo spesso un motivo di quelli importanti, avvezzi come siamo a pretendere molto. Le aspettative sono la fregatura in cui inciampiamo ed aspettare di sorridere per cose grosse diventa veramente complicato, meglio sorridere perché fa bene alla salute, come bere un bicchiere d’acqua, o distendere le rughe come esercizio propedeutico.

Meglio sorridere. Punto. E farlo diventare abitudine.

Ma la cosa più bella che si apprende leggendo qua e là del sorriso, è proprio che si presenta spontaneamente in tutti i bambini dalla nascita, non viene dunque appreso per imitazione. Nasce come reazione fisiologica per poi diventare espressione con intenti comunicativi al fine di socializzare. Qui sta racchiuso tutto. Nasciamo capaci, dimentichiamo per strada e impieghiamo una vita a riprendere in mano tale abitudine. Non male.

Quindi sorridere

  • Come nuovo metodo per attrarre felicità e sedurre gli altri (chiunque davanti ad un bel sorriso è propenso a comportarsi con gentilezza e disponibilità innescando una cascata di effetti benefici).
  • Per invertire il colore della giornata facendolo risplendere e migliorare.
  • Per tornare bambini e trasformare quell’accenno di gioia in vera e propria risata, altra bella medicina per l’anima.
  • Per regalare felicità.
  • Per dimostrare che siamo e saremo gli unici padroni della nostra vita.
  • Per imparare a ridere, ed arrivare a pensare con quel filtro rasserenante che l’arcobaleno spunterà dopo ogni piccolo acquazzone.

E’ possibile che qualcuno di ancora serio sia rimasto inchiodato allo schermo, ma sono certa di strappare un piccolo, veloce e stiracchiato sorriso almeno qui, perché si sa… agli animali nessuno resiste!

Ridere fa bene alla vita.jpg

Sorridere dunque! Animo!

Sull’onda dei miei pensieri ho scoperto che in rete c’è un pullulare di strategie per insegnare a sorridere. Tra tante ho scelto questa, che spero tanto piaccia anche a voi. Lo so lo so siamo in anticipo, si parla già di Natale, ma provate a lasciarvi trascinare… e buon sorriso a tutti.

4 pensieri su “I verbi secondo Nadia: sorridere tempo felice

  1. Sorridere è uno dei gesti più potenti che abbiamo a disposizione. Di fronte a una persona che sorride si è disarmati: crollano le resistenze, diminuisce la diffidenza, ci si apre più facilmente.
    E poi il sorriso è contagioso. Cosa c’è di più bello che guardarsi negli occhi e allargare la bocca in un sorriso?
    Possono portarmi via tutto, ma il mio buonumore me lo custodisco come un tesoro. 😉

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...