La curiosa impertinente si interroga

la-curiosa-impertinente

Ho tenuto banco con la mia salopette, biro e taccuino a prendere appunti credendomi chissà chi. Quasi che ci prendevo gusto.

Però vestire i panni di una sedicente giornalista, concedetemi la licenza, è stata una vera figata!

Ho imparato un mucchio di cose affascinanti. Avvicinato quattro anime splendide e limato la distanza.

Ho deciso di circondarmi di belle persone intelligenti e formative. Delle altre non so che farmene. Ho una manciata di anni alle spalle, tante cose da imparare e poca voglia di perdere tempo e l’intenzione di fare la scrittrice.

Ho in serbo altri interessanti autori e sto lavorando alle loro interviste a tutto tondo, ma la prossima settimana terrò sotto i riflettori chi di libri se ne occupa sotto un altro punto di vista. Il lettore beta.

Tutti gli aspiranti scrittori hanno un lettore beta (colui/colei che legge per primo dando il suo parere sincero) o più, che sancisce dalle radici se le scempiaggini gettate su carta meritano l’opportunità di venire considerate leggibili.

Ho un’amica che si sottopone a questa tortura gratuitamente e volontariamente. Forse in realtà sta scontando una pena a sua insaputa, ma non lamenta mai di averne abbastanza quindi mantiene il suo incarico.

Svelerò la sua identità. Bé non troppo, solo quel tanto che basta per far capire cosa mi ha spinto a sceglierla. Doti speciali! E quindi mi ha concesso un’intervista.

Abbandoniamo lo studio per una passeggiata salutare. Vi porto in pieno centro storico  in Liguria, nella città di Oneglia, che non è Imperia, ma precisamente Oneglia (quanto ci tengono, loro!)

Vi porto  in un Carrugio. Questo è proprio storico infatti il suo nome completo è il Carrugio dei Muli. Purtroppo nessun mulo più si abbevera al pozzo di fronte, ma se volete bearvi di profumi sublimi, ecco il posto giusto. Un vicolo ricco di locali artigianali dove si gusta la migliore pizza al taglio della città, e giuro non lo dico solo io.

Stavolta la curiosa impertinente intervista la sua lettrice beta, la infastidisce e la corteggia. Sono certa che farà nascere molto interesse, perché lei ama talmente tanto leggere che divora libri su libri come i suoi clienti divorano la pizza. Una incredibile fonte di ispirazione. Vi lascio scegliere tra focaccia semplice e farcita. Pizza in tutte le varianti. Torte ripiene di verdure, farinata, panissa…buona lettura e buon appetito!

A meno che non siate a dieta di carboidrati  vi aspetto martedì.

 

7 pensieri su “La curiosa impertinente si interroga

  1. bello avere un lettore beta. L’ho fatto tante volte ma aihmé non sono riuscito a trovare chi mi ricambia. Il lettore beta è quello che ti può indicare se la strada è giusta oppure no.
    Aspetto con curiosità la curiosa impenitente con la sua nuova fatica. a martedì.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...