Che fanno i topi?

Che fanno i topi-.png

I miei topi, ragazzi i miei topi…

Ho deciso di non avere più preconcetti nella vita, su molte cose, ma diventerò come San Tommaso. Prima vedo e poi discuto.

La topina-criceto si è tranquillizzata trasformandosi in una dolcissima pelosetta. Trascorre il pomeriggio e la sera pacificamente arrotolata sulla mano della sua padroncina, che non sono io, facendo sontuosi sonnellini. Infatti con la tecnica che solo i bambini conoscono del “è mia e la voglio riempire di coccole” è stata addomesticata. La parola mi fa venire in mente “Il piccolo principe” e mi fa sorridere perché l’amore checché se ne dica fa davvero miracoli. Lavaria tira ancora di boxe, quando Axel la importuna troppo con bacini e sdolcinerie. Però quando vede arrivare la manina morbida e profumata della padroncina ormai riconosce il suo personale ascensore e ci sale senza paura.

hamster-577257__340.jpg

Nei film e nei cartoni animati hanno raccontato di tutto. Bambini e animali che si scelgono e comunicano nel sottile linguaggio dell’amore. Ratatuille però a noi ci fa un baffo. Infatti Lavaria deambula libera sulla maglia di mia figlia massaggiandola con i suoi delicati passetti. Poi sceglie posizione preferita e si allunga come a voler prendere completa padronanza del suo giaciglio e dorme. Dorme rilassata e pacifica. Convinta di avere tutto quello che le occorre. Un battito di cuore sotto che la tranquillizza e un mondo di cui non aver paura intorno. Non è forse quello di cui ognuno vorrebbe tenere le chiavi al sicuro  per definirsi felice?

Axel in tutto questo non è il felice della situazione. Di suo ha sempre i possenti muscoli che lo supportano sulla ruota, ma il carattere non ne ha avuto giovamento. E’ ritroso a comportarsi come la compagna con il rispettivo padroncino e soprattutto ligio alla sua tabella di marcia, evidentemente è un personal trainer davvero intransigente. Niente smancerie se non portano a bruciare energie.

Così trascorrendo il tempo ognuno di noi ha scoperto che la famiglia allargata ci ha fatto crescere di un grado ed io e il mio compagno siamo diventati nonni, anzitempo. Io mi dedico alla pulizia quotidiana della gabbietta e lui si preoccupa che abbiano di che vivere in dignitosa comodità. In effetti la gabbietta non è troppo idonea, ora sigillata per non farli più evadere. Così una grande scatola in plastica per giochi si è trasformata in loft prendendo il posto della villetta a schiera. Un buco qui, un buco lì. Tutto disposto con meticolosa attenzione et voilat il nonno ha provveduto ad assicurare un decoroso futuro ai suoi nipoti pelosi.

La casa nuova piace. Possono correre e stare distanti pur dividendo lo stesso piano.

Piace anche ai padroncini che possono sbirciare dall’alto la vita sotto i riflettori dei loro due animaletti. Un grande fratello o meglio un “The Truman Show” in miniatura.

Insomma la vita va avanti e si spera diventi interessante. Gli aggiornamenti del nostro duo “hamster roborovosky” si sospendono per lasciare un piccolo spazio di libertà ai topini la cui privacy va sicuramente tutelata. Quindi a meno che non metta il fiocco in casa di nascite gemellari calano i sipari a riguardo.

Per chi si fosse perso l’inizio della storia eccovi la prima e la seconda puntata.

3 pensieri su “Che fanno i topi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...