GRAZIE

grazie 💖 (2)

Quando ho iniziato tutto questo, era l’ultimo giorno di marzo.

Una scommessa, fatta con la speranza concreta di vedere trasformare un’idea un po’ ambiziosa in sogno. Mano a mano che il tempo passava il sogno è diventato un sognetto con tanto di progetto nella ventiquattrore, per essere portato in giro in cerca di consensi.

Se raccontassi tutto, oh mamma, non basterebbero giorni!

Ho avuto alti e bassi. Momenti di fiducia alle stelle ed altrettanti di scoramenti folli. Bastava un nonnulla a farmi tremare come una foglia e, lo ammetto, piangere.

E sì, perché di promesse ne ho ricevute molte, tra famiglia ed amici, ma concretamente non vedevo procedere il sostegno al libro. Così mi domandavo in cosa sbagliavo, dove eccedevo, ma mai la risposta mi ha restituito la serenità persa.

Fortuna che nella bilancia dell’esperienza posso vantare il supporto di quelli che mi hanno dimostrato estrema fiducia. Qui l’elenco è molto lungo, ma preparatevi, non lo eviterò. Quindi mettetevi comodi e sintonizzate il cuore sulle parole, parlerò anche di voi.

Innanzi tutto mi sono stati vicino le persone su cui poggiavo più speranza, restituendomi la soddisfazione di sapere che ho vicini affetti sinceri. Pochi, ma presenti. Tra i nomi menziono Federica e Chiara, loro mi hanno davvero sostenuta e non si sono stancate mai.

Poi la mia famiglia stretta, con due genitori vecchio stampo, un po’ stupiti della scelta, un po’ disorientati di tutto il trambusto che ho portato nella loro vita, ma sempre al mio fianco e disponibili fino all’ultimo.

Non manca quel brontolone del mio compagno, anche lui preoccupato per la mia autostima, fino all’ultimo con il fiato sospeso, insieme ai nostri figli per farmi sapere di esserci, comunque fosse andata.

Altre persone importanti della mia vita, del passato, che mi hanno dimostrato quanto i rapporti veri non si sciolgano con il tempo. Il mio ex marito e la sua compagna ed il mio primo datore di lavoro. Mi hanno sostenuto con il sorriso e la fiducia smisurata da subito. Max, Anna e Vito.

Continuo a snocciolare nomi, che solo nomi non sono, ma che raccontano quanto l’avventura abbia richiesto la partecipazione di numerose persone. Centinaia. Di tutti non posso farli, ma se leggete siete tra loro e a voi va il mio profondo Grazie. A tutti voi che mi avete seguito passo passo già sul gruppo dove scrivevo, mettendo un mi piace, venendo alle presentazioni, prenotando una copia del libro, facendomi passaparola ed anche solo con i commenti pieni di calore. I gesti fatti con il cuore non passano mai inosservati, arrivano sempre. I vostri mi hanno scaldato.

Poi, sempre nel mentre, è nata una bella amicizia con una donna molto speciale. Silvia. Lei mi ha scelto, per affinità o follia, proponendosi come mentore per la cavalcata della campagna con Bookabook. Prima di me ha affrontato tutto questo pubblicando con successo il suo libro (sappiate che pure la Littizzetto ha speso belle parole in proposito!) e mi ha dissolto dubbi, sollevato le spalle e sempre spinto avanti. Lei prima di me ha visto che ce l’avrei fatta, ottimista. Mi ha svelato il mondo del web, indirizzato per la giusta strada e reso più completa, anche se molto lavoro c’è ancora da fare. Grazie a lei ho conosciuto il vasto cosmo del blog e posso solo considerarmi più ricca dopo molte conoscenze, soprattutto femminili, che si sono rivelate interessanti colleghe.

Nel frattempo ho incontrato Laura, donna meravigliosa che conoscevo già personalmente nel comune tempo libero in montagna. Ma conoscerla sul lavoro, o come lo definisce lei sul campo, è stato entusiasmante. Una vera Donna, con l’iniziale maiuscola. Con qualità concrete di impegno e sensibilità che onorano la categoria. Lei mi ha permesso di avere riconoscimenti professionali e personali inaspettati, e non da meno di allargare la conoscenza ad altre artiste locali di squisite capacità.

Ora interrompo la lista di chi mi ha voluto premiare, ancora prima di avere il libro tra le mani, prenotando la propria copia e permettendomi la pubblicazione. Non perché sia noioso, anzi, ma per dare una scossa a chi pensa che solo gli eventi positivi possano contribuire alla formazione di un sogno.

Ho da ringraziare anche chi non ha creduto in me. Non ha risposto ai messaggi, non ha mantenuto la promessa del sostegno, non ha trovato interessante il mio progetto, perché mi ha permesso di tirare fuori il meglio. Una forza nascosta che esce fuori solo in alcuni momenti, appunto.

Come mi è stato detto “se fosse stato facile non ti saresti impegnata”.

E’ vero.

Non avrei fatto i volantini pubblicitari, non li avrei portati in giro esponendomi, non avrei conosciuto un simpatico e gentile giornalista diventandoci amica, non avrei postato su gruppi con l’incognita della risposta, non sarei finita sui quotidiani, non avrei provato l’ebbrezza del flop, dei no, dei be like Mario. E sì insomma, non avrei cominciato a farmi le spalle larghe. Cosa indispensabile in questa vita prima di ottenere complimenti e meritare premi.

Quindi senza polemica, grazie anche a voi, che avete scelto da che parte stare.

Ora inizia il periodo di intenso lavoro, quello in cui rimetterò le mani sul libro, ascolterò i suggerimenti per modificare e limare i difetti. Sarà il tempo più importante che spenderò, perché ne venga fuori un ottimo lavoro. Per voi che aspettate un buon libro da leggere, per tutti voi che mi avete regalato speranze, per voi che vi ritroverete a comprarlo in libreria nonostante i dubbi iniziali, perché sono speranzosa e certa che verrà fuori un ottimo lavoro. E di una cosa potete stare certi che vi terrò informati!

Grazie, milioni di volte grazie e sappiate che resta un pizzico di tutti voi dentro al mio libro, non più solo mio dopo che arriverà tra le vostre mani!

Nadia.

grazie 💖 (2)

6 pensieri su “GRAZIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...