“Leggere non è peccato – le regole del gioco”

13820830_10208285472032732_99957720_n (1).png

Vedo occhi sbirciare.

Scommetto che sei stato sul blog di Silvia ed una curiosità improvvisa si è impadronita di te! Se così non è devi assolutamente farci un giretto, perché la posta in palio è davvero grossa.

Il fatto è che io e Silvia, abbiamo escogitato una di quelle bombe estive (speriamo), di cui ti voglio parlare, e la cosa è nata più o meno così:

< Ciao Silvia, hai tempo?>

< Sì, dimmi. Un attimo che mio figlio mi chiama. Eccomi ci sono.>

< Pensavo, anche il mio mi chiama, aspetta….ecco dicevo che ho avuto un flash!>

< Dimmi, dimmi sono curiosa.>

< E se facessimo uscire un virus per far ammalare tutti di mania librosa? Ma dobbiamo essere originali.>

< Spiega, spiega…>

E nasce così l’idea di creare un gioco a cui far partecipare il maggior numero di persone per renderlo il tormentone più libroso dell’estate. Continua a leggere ““Leggere non è peccato – le regole del gioco””

Imparare ad essere generatori di felicità

il-soffio-della-vita

Il tema di questa settimana è la felicità.

Perché l’ho scelto? Semplicemente perché mi sono accorta che nessuno ne parla nei toni giusti, nei tempi consoni e negli spazi di cui necessita importanza. Insomma … è più facile sentire lamentele e stupidaggini che concretamente vedere persone felici. Eppure pare che tutti si aneli esattamente a quello, ma senza impegnarsi a sufficienza. Continua a leggere “Imparare ad essere generatori di felicità”

E se davvero fossimo antenne?

E se davvero fossimo

Doveroso dedicare spazio, tempo, fantasia ed impegno ad altro dopo che i fatti tragici di un mondo in lotta hanno e fanno parlare tanto di tristi eventi senza darsi tregua.

Oggi infatti voglio soffermarmi su quella parte bella, insperata e nascosta che tutti abbiamo, ma raramente vediamo.

Amo definire l’impalpabile come un soffio fatto di magia. Non per levarmi da tante definizioni particolari, ma proprio per rendere omaggio alla mancanza di classificazione che ancora detiene e lascia cadere nella bellissima sensazione che la magia esista.

Accade a tutti, una volta almeno nella vita, di essere talmente in sintonia con una persona da riuscire a capire il suo pensiero anche senza parlargli. Non è proprio come leggergli nella mente, ma ci si avvicina molto. E di stare per telefonare e trovarsi anticipato? Sintonia, coincidenza.

Io preferisco vederci la magia.

Continua a leggere “E se davvero fossimo antenne?”

Lui non è il mio destino.

lacrime

Ogni epoca ha avuto il suo appellativo.

L’anno mille doveva essere quello della fine del mondo. La paura la faceva da padrone. Poi tra lotte medievali, estensioni territoriali, dimostrazioni di virilità, l’uomo ha lasciato passare il tempo e scoperto che parte della popolazione l’aveva sterminata lui stesso e non l’epoca. Indifesa in sé.

Senza fare studio di settore, sulle epoche storiche da lì in poi, del prima nemmeno a dirlo…, mi domando da un po’ in che razza di epoca siamo.

Gli anni del duemila sono strani.

Continua a leggere “Lui non è il mio destino.”

Punti di vista sull’amore

chess-1155418_960_720

Prima di lasciarvi a questo racconto volutamente diverso dai precedenti, vi racconto gli antefatti.

Non sono una da vita mondana, scappo di solito davanti a festeggiamenti troppo caotici che richiedono anche il giusto atteggiamento ed abbigliamento, ma questa volta non mi sono potuta ritrarre dall’invito. Un’amica, nonché parente si sposa. La cosa mi rende felice nei suoi confronti e ritagliando anche il lato piacevole di trascorrere ore da adulta, senza figli al seguito, tra adulti  ed intraprendere una giornata insolita, rende felice anche me.

La mia mente da autrice però non si è potuta sottrarre dal macchinare una storia legata alla situazione, del tutto riconducibile alla mia sola fantasia, ma per questo ricca di inediti punti di vista. Ad esempio da quante persone può essere raccontata una storia, oltre che dai personaggi? Anche da chi mai lo riterreste possibile, che a volte rende la verità meglio degli esseri umani.

Leggere per credere… Continua a leggere “Punti di vista sull’amore”

Liebster Award e domande è toccato a me.

liebster-copy-1-300x251

Siamo nell’epoca delle nomination. Non so se le prime a cui ho dato attenzione sono state quelle della esordiente edizione del Grande Fratello, fatto sta che un po’ i tempi, un po’ le mode, sul web imperversano quelle tra blog.

Sono stata scelta, nella rosa di undici blogger con meno di 200 seguaci, definiti in gergo follower, per portare avanti il mio personalissimo “rispondi alle undici domande e vediamo come te la cavi allargando ad altri blog”. Continua a leggere “Liebster Award e domande è toccato a me.”