Il giardino Viola

 

20150702_120039

Nella vita reale e in quella cartacea sono mamma due volte.

Il giardino Viola, è stato il mio “stappo” vero e proprio, quello che mi ha messo a nudo nelle mani dei lettori. Il fatto che fossero amici, parenti e conoscenti, poco cambia.

Come tutte le opere prime non è perfetta, assolutamente no. Ma la perfezione non è mia.

Non è stata toccata da altre mani se non le mie, non ha conosciuto editing, grafici e quant’altro di solito merita un libro.

Non ha sofferto tagli e ripieghi che il mercato chiede, non sono venuta a patti con nessuno.

E’ un parto naturale, libero e magico.

Magico? Voi direte, questa è matta.

Magico perché scrivendolo mi ha preso la mano, personaggi, storia, ritmo, pensieri. Da stampato ha fatto vita a sè.

Lo chiede chi ne sente il bisogno. Bisogno di una lettura facile, immediata, distensiva, piacevole, rasserenante, motivante.

Mi è stato detto che è toccante, che fa stare bene, che dura troppo poco, ma che è una piccola chicca da rileggere più volte.

Vedrete voi, il libro va amato, più lo fate più lui restituisce a voi il sentimento. Questo ve lo posso garantire.

Solo che le originarie 100 copie che avevo fatto stampare per gioco e scommessa, sono terminate …

Non potevo lasciare orfani chi in realtà continuava a chiederne in lettura.

Eccolo, è tornato in una nuova veste grafica. Una sorta di seconda ristampa.

Mi raccomando solo una cosa, trattamelo bene, è il primogenito e ne resto sempre molto affezionata.

Intanto apro una nuova pagina, questa, dove inserisco il suo percorso, i vostri commenti per ricostruire un po’ la sua storia.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...